Il simplicissimus

goyasanbenitoVogliamo il dibattito a due, a tre a sei? Oppure siamo propensi alla fatidica frase “e chi sene frega”? In tempi normali ci saremmo sentiti orrendamente populisti e superficiali. Invece visto che viviamo qui e ora, dentro un’atmosfera decisamente marroncina, l’argomento s’inverte e nulla appare più qualunquistico e desolante che una cascata di banalità da leader, che serve solo al giochino mediatico del chi ha vinto e chi è stato più “convincente”. Pura politica d’immagine, quella dominante da trent’anni e che adesso pian piano si svela per essere una raffinata forma di non politica.

Davvero può fregare a qualcuno di ascoltare Bersani, Monti e Berlusconi, il buono, il brutto e il cattivo che per un anno sono stati come Laocoonti avvinghiati dentro un massacro insensato? E che ora tacciono, straparlano, promettono e sanno di mentine? Certo se ci fosse qualcuno a fare le domande giuste, ma immagino che a nessuno…

View original post 310 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...